Il profilo dei viaggiatori: su quale tipologia di cliente devi concentrarti nel 2017?

  Pubblicato in Consigli e trend

Delineare il comportamento e la personalità dei viaggiatori è l’unico modo che ha un hotel per guadagnare una parvenza di controllo sul volume dei clienti che prenotano presso la propria struttura.

Demografia e personalità giocano entrambe un ruolo importante nelle decisioni di acquisto di un viaggiatore.

Mettere il cliente al centro della propria attività permetterà all’hotel di fornire quell’esperienza personalizzata che oggi tutti i viaggiatori desiderano.

Ci sono moltissime caratteristiche differenti che possono influenzare la personalità di un cliente, e gli alberghi devono riflettere su di esse se vogliono elaborare una strategia forte per le prenotazioni dirette.

TripAdvisor ha recentemente pubblicato il suo studio TripBarometer in cui analizza quattro diversi comportamenti associati alla prenotazione e sei differenti tipologie di viaggiatore, che gli alberghi possono utilizzare per elaborare la propria strategia e restringere il proprio mercato target.

Le informazioni relative a queste quattro tipologie di viaggiatori danno agli alberghi più possibilità di ottenere prenotazioni dirette:

1. Prenotatori di voli

Il 48% degli intervistati appartiene alla categoria di coloro che, per prima cosa, scelgono la propria destinazione e prenotano il volo. La destinazione è il fattore più importante per loro e si concedono in genere vacanze lunghe per avere il tempo di scoprire nuove culture. Di conseguenza i loro voli sono solitamente più costosi, per questo li prenotano come prima cosa e con quanto più anticipo possibile.

2. Prenotatori di hotel
Il 29% degli intervistati inizia la progettazione del proprio viaggio facendo ricerche e prenotando prima di tutto la loro sistemazione. Questi viaggiatori danno maggiore importanza al prezzo e solitamente cercano opzioni di vacanza di minore durata, che ben si adattino a un turismo di tipo familiare.

3. Anticonformisti
Questi viaggiatori rappresentano il 13% degli intervistati. Il tempo che dedicano alla ricerca è minimo, e prendono decisioni molto rapidamente. Generalmente sono persone che viaggiano per affari o che visitano regolarmente la stessa destinazione.

4. Equilibrati
Infine il 10% dei viaggiatori investe una grande quantità di tempo nella ricerca per trovare un equilibrio tra i propri desideri e il proprio budget. Essi desiderano conoscere nuove culture ma anche trovare la migliore offerta possibile.

All’interno di queste quattro grandi tipologie di viaggiatore, TripAdvisor ipotizza sei diverse personalità di acquirenti basandosi su atteggiamento, preferenza di prenotazione, età e reddito:

1. Cercatori d’Affari
Vogliono la vacanza migliore possibile. Viaggiano spesso con bambini, hanno un reddito medio e sono compresi nella fascia di età tra i 25 e i 34 anni. Prestano particolare attenzione alle recensioni online per guidarli nella loro ricerca. Preferiscono le vacanze al mare e utilizzano sovente uno smartphone per progettare la propria vacanza.

2. Viaggiatori di Lusso
Divertirsi è il loro obiettivo principale e non badano a spese per raggiungerlo. Spesso viaggiano con il proprio partner e hanno un’età compresa tra i 25 e i 49 anni. Prediligono città calde e costiere e controllano le recensioni online prima di prenotare.

3. Viaggiatori Social
Vogliono condividere le loro esperienze ed entrare in contatto con gli altri. Solitamente viaggiano con familiari o amici e spesso con bambini, per questo apprezzano particolarmente i servizi di baby-sitting e i club a loro dedicati. Hanno un reddito medio-alto e tengono in particolare considerazione il passaparola e le raccomandazioni degli altri viaggiatori. Solitamente rientrano nella fascia di età che va dai 25 ai 49 anni.

4. Viaggiatori Indipendenti
Vogliono avere il controllo totale sul loro viaggio e di conseguenza amano viaggiare da soli alla ricerca di avventura. La cultura gioca un ruolo importante nella loro scelta, il clima invece no. Possono avere un reddito sia basso che alto, sono relativamente giovani. Condividono spesso recensioni online e utilizzano molto i social media.

5. Ricercatori
Mantengono un approccio molto particolare alla prenotazione dei loro viaggi e vogliono assicurarsi di trovare sempre l’opzione migliore. Non solo fanno ricerche approfondite riguardanti la destinazione e l’alloggio, ma anche relativamente a ristoranti e attività locali, di solito utilizzando un computer portatile. Spesso sono persone dal reddito alto, tra i 25 e i 49 anni, che viaggiano accompagnate da un partner. Fanno solitamente ricerche su TripAdvisor per vedere le opinioni di altri viaggiatori riguardo a ogni dettaglio del proprio viaggio.

6. Viaggiatori Abituali
Sono alla ricerca di semplicità e convenienza e per questo sono soliti tornare nella stessa località più e più volte. Vedono la vacanza come un modo per rilassarsi anziché per divertirsi. Per lo più uomini, spesso sono persone con reddito basso.

Con queste informazioni, gli hotel possono iniziare a tracciare il profilo dei propri clienti e fare ulteriori ricerche su coloro che costituiscono il loro mercato potenziale.

Ogni albergo avrà priorità e obiettivi diversi ed è importante essere consapevoli che non è possibile accontentare tutti; nessuna strategia è valida in maniera generalizzata.

Ogni decisione dovrebbe essere presa secondo le caratteristiche del tuo hotel e il tuo piano di gestione.

hotel industry news and updates if you subscribe to the SiteMinder blog

Thanks for sharing

Sign up to our blog and receive regular updates on the content you're into

Send this to a friend