Passa ai contenuti principali

SiteMinder arriva a quota 100 milioni di prenotazioni per il 2019

  Pubblicato il in Comunicati stampa

SiteMinder, la piattaforma per l’acquisizione di ospiti leader del settore alberghiero, ha appena superato il traguardo delle 100 milioni di prenotazioni per il 2019. Con una camera prenotata presso l’Hotel Chelsea di Colonia, in Germania, è la prima volta in assoluto che una piattaforma cloud di distribuzione alberghiera supera questa cifra nell’arco di dodici mesi. Si tratta della conclusione perfetta di un anno ricco di successi per la società privata e indipendente con sede in Australia: a maggio, infatti, SiteMinder ha abbattuto il muro dei 100 milioni di dollari australiani in ricavi annuali ricorrenti.

La centomilionesima prenotazione è stata ricevuta alle 6:31 dell’8 dicembre; dopo aver trovato l’hotel tedesco tramite Expedia, una famiglia di quattro persone lo ha scelto per il proprio soggiorno di una notte poco prima di Natale. I 94,14 euro del costo della prenotazione portano i ricavi generati tramite la piattaforma di SiteMinder durante l’anno in corso a 28,8 miliardi di euro.

“Siamo immensamente lieti di poter festeggiare questo importantissimo traguardo. La tecnologia di SiteMinder ci ha consentito di espandere la nostra attività sia in alta che in bassa stagione. Ma al di là dei numeri, ciò che conta maggiorente è che ci abbia reso la vita notevolmente più facile”, ha dichiarato Andrea Seinen, Hotel Manager presso l’Hotel Chelsea.

L’annuncio arriva esattamente un mese dopo un altro importante sviluppo per la società australiana. A novembre, infatti, SiteMinder ha lanciato l’Hotel App Store, il primo marketplace che consente a hotel di qualsiasi dimensione di scoprire e scegliere applicazioni a cui connettere i sistemi utilizzati. Le strutture ricettive dispongono così di un altro alleato tecnologico per offrire soggiorni indimenticabili agli ospiti e generare maggiori ricavi. L’anno corrente è stato inoltre rafforzato da collaborazioni rivoluzionarie per il settore alberghiero targate SiteMinder: stiamo parlando delle partnership con Ryanair, Meituan, RoomIt by CWT e HotelSwap. In aggiunta, la società australiana ha aperto le porte e catene del calibro di CPI Hotels, NEHO Group e Berjaya Hotels & Resorts, le quali si sommano alle oltre 35.000 strutture componenti la clientela della piattaforma.

Gli hotel che si affidano a SiteMinder godono di un servizio di assistenza in undici lingue, mentre la suite di prodotti è disponibile in otto lingue diverse. La famiglia SiteMinder conta quasi mille dipendenti in tutti gli angoli del pianeta: da Sydney a Bangkok, da Dallas a Londra, passando per Galway e Manila.

Sankar Narayan, CEO di SiteMinder, ha commentato dicendo: “Siamo onorati di poter aiutare gli albergatori di 160 paesi ad abbracciare una tecnologia che fa davvero la differenza; tutti i nostri clienti e partner ricoprono un ruolo determinante nel successo dei prodotti che proponiamo. Il 2020 si prospetta già un anno ricco di entusiasmanti novità e non vediamo l’ora di svelarle nei prossimi mesi”.

SiteMinder 100 million bookings

Contatto ufficio stampa
Maria Cricchiola
+61 410 233 735
media@siteminder.com

Chi è SiteMinder
In un mondo di opzioni fatto su misura per i viaggiatori più curiosi, SiteMinder accompagna gli albergatori alla conquista di territori inesplorati sfruttando il potere di una tecnologia che fa davvero la differenza. Le soluzioni semplici, intelligenti e all’avanguardia di SiteMinder, la piattaforma per acquisizione di ospiti leader del settore alberghiero, potenziano la connessione tra hotel e ospiti durante tutte le fasi del percorso di prenotazione. Oltre 35.000 hotel in 160 Paesi hanno deciso di affidarsi a tali soluzioni, grazie alle quali ricevono mediamente più di 87 milioni di prenotazioni e generano oltre 28 miliardi di dollari in ricavi ogni anno. Per maggiori informazioni, visitare www.siteminder.com.

Thanks for sharing

Sign up to our blog and receive regular updates on the content you're into

Send this to a friend