7 modi infallibili per far comparire il tuo hotel su Google

  Pubblicato in Distribuzione

7 estratégias infalíveis de SEO para que o seu hotel seja encontrado no Google

Considerando che la prima pagina dei motori di ricerca riceve il 92% del traffico, se vuoi che il tuo hotel appaia tra i risultati di Google devi dare la priorità ai componenti chiave dell’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO).

La prima pagina di Google è un campo di battaglia dove la lotta è sempre serrata, per questo, se vuoi apparire davanti agli occhi dei tuoi clienti potenziali non puoi permetterti nessun passo falso.

I fattori che incidono sull’implementazione di una forte strategia SEO sono moltissimi, ma qui ti diamo sette modi sicuri in cui il tuo hotel può aumentare le proprie possibilità di apparire su Google.

7 modi per far felice Google

1. Scegli con attenzione le tue parole chiave

Per fare ciò devi adottare il punto di vista dei clienti. Pensa a che cosa cercano i viaggiatori su Google quando organizzano un viaggio e vogliono trovare un hotel in cui soggiornare nella tua area.

Dopo averci riflettuto, potrai stilare una lista di parole chiave da sparpagliare nel tuo sito e analizzare il traffico che generano prima di implementarle. Un buon punto di partenza è elencarne 10. Questo ti facilita sia nelle ricerche e che nel valutarne l’efficacia e ti permette di integrarle sul tuo sito più velocemente. Rivaluta le parole chiave in maniera regolare, nel caso in cui tu decida di modificare i contenuti e debba quindi aggiornare la tua strategia.

Dovresti anche creare pagine strutturali SEO, unendo pagine diverse, che fanno riferimento a parole chiave simili, altrimenti Google non saprà come classificarle e il tuo sito non comparirà in alto nei risultati di ricerca.

2. Crea un account “Google My Business”

Google My Business è un’inserzione gratuita che ottimizza tutte le informazioni del tuo hotel mettendole nei campi giusti, rendendo più semplice per i viaggiatori trovare ciò che cercano. Queste includono l’indirizzo e il numero di telefono del tuo hotel, la sua localizzazione su Google Maps, le foto, le recensioni dei clienti e altre informazioni importanti, come i servizi offerti.

Grazie alle caratteristiche elencate sopra, la tua struttura avrà un’inserzione completa e ben strutturata. Per questo, Google My Business rende il sito del tuo hotel immediatamente più accessibile ai viaggiatori che cercano su Google.

Con Google My Business il sito del tuo hotel è subito più accessibile a chi usa Google.

Click to tweet

3. Considera l’utilizzo di Google Hotel Ads

Sebbene Google Hotel Ads sia un servizio a pagamento, è un modo efficace per farsi notare su Google e Google Maps, e permette ai clienti di iniziare subito il processo di prenotazione. L’altro vantaggio che ti offre è che paghi solamente quando la tua inserzione genera un click o una prenotazione, e questa appare solamente quando i viaggiatori stanno cercando qualcosa che risponda alle caratteristiche specifiche della tua struttura.

Esso permette ai viaggiatori di filtrare i risultati di ricerca secondo le loro esigenze, per cui la percentuale di prenotazioni che riceverai per clic sarà probabilmente superiore e giustificherà il tuo investimento.

Assicurati di andare su Google per maggiori informazioni e per valutare se questo è un servizio adatto per il tuo hotel.

4. Monitora la domanda e i dati di ricerca

SEO non è una strategia che è possibile impostare una volta e poi non pensarci più. Gli albergatori devono essere costantemente all’erta se vogliono mantenere la propria posizione. Monitorando le ricerche e l’andamento della domanda nella tua città puoi prendere decisioni migliori sui contenuti del tuo sito. 

Ricorda che ciò che i viaggiatori cercano cambia a seconda della stagione, per questo è molto importante modificare le tue parole chiave per riflettere gli aggiornamenti che apporti ai tuoi pacchetti/promozioni o ai post del tuo blog. E questo significa anche se stai impostando le tue tariffe in maniera accurata.

5. Dai la priorità ai contenuti

I contenuti di alta qualità soddisfano gli algoritmi di Google e aumentano le tue probabilità di convertire i visitatori in clienti. Più condividi informazioni che siano interessanti e coinvolgenti per i viaggiatori, meglio è. Avere un blog è uno dei modi migliori per raggiungere questo obiettivo e per assicurarti di proporre contenuti sempre nuovi. Cerca di pubblicare un post almeno una volta alla settimana, condividerlo sulle tue pagine sui social media e inviarlo via email ai tuoi contatti.

Quando parliamo di contenuti ci riferiamo anche a quelli visivi. Le immagini di alta qualità fanno in modo che il tuo sito risalti negli annunci, senza contare che puoi abbinare parole chiave alle tue immagini. Considera di investire in un fotografo professionista per implementare un tour a 360 gradi della tua struttura. In questo modo i clienti potranno visitarne l’interno in modo virtuale attraverso la tua inserzione di Google.

Più contenuti hai, più puoi inserire collegamenti entranti e link esterni, che ti rendono più attraente per gli algoritmi di Google e aumentano il traffico sul tuo sito.

6. Ottimizza le funzionalità del tuo sito web

Oggi, se vuoi conquistare una posizione alta su Google il tuo sito deve essere mobile-friendly. Questo significa che deve essere veloce e responsive per soddisfare le esigenze di quei viaggiatori che navigano e prenotano da dispositivi mobili.

Le cose che devi assolutamente evitare di fare sul tuo sito sono: usare immagini troppo grandi, caricare video e file flash troppo pesanti e non aggiornarlo regolarmente. Per fare questo ti serve avere un design di qualità, che puoi ottenere utilizzando un costruttore di siti web intelligente e intuitivo. Questo ti permetterà di mantenerti al passo con ogni cambiamento messo in atto da Google e dagli altri motori di ricerca.

Ottimizzare il tuo sito per l’uso dai dispositivi mobili è un’ottima idea in ogni caso, dal momento che è proprio da questi dispositivi che la maggior parte delle prenotazioni sarà effettuata nel futuro, ed è già qui che gli utenti fanno la maggior parte delle proprie ricerche.

7. Dai priorità alle recensioni online

Nessuno prenota un hotel basandosi sulle apparenze. Puoi pubblicizzare la tua struttura quanto vuoi, ma nel grande schema delle cose, un viaggiatore tiene sempre in maggiore considerazione l’opinione di altri viaggiatori sulla tua struttura, piuttosto che la tua, soprattutto se è la prima volta in cui soggiorna da te.

Per questo motivo hai bisogno di recensioni verificate che siano visibili sui motori di ricerca e sui siti di meta ricerca, preferibilmente a cinque stelle. Se vuoi rafforzare la credibilità del tuo hotel devi rispondere a quante più recensioni possibile, e soprattutto a eventuali commenti negativi. Infatti è importantissimo mostrare ai clienti che la loro esperienza ti sta a cuore, che stai lavorando per migliorare il tuo servizio e che desideri conoscerli meglio.

Non ci sono scorciatoie per migliorare il tuo SEO e il tuo posizionamento su Google e ci sono molte altre tattiche che puoi utilizzare rispetto a quelle che abbiamo elencato qui. Il fattore fondamentale da tenere a mente è che, se vuoi mantenere il tuo posizionamento su Google, devi sempre essere vigile e aggiornato sugli ultimi requisiti.

 

Puoi raccogliere più informazioni su SEO per il tuo hotel qui https://www.siteminder.com/it/r-it/marketing-it/

Thanks for sharing

Sign up to our blog and receive regular updates on the content you're into

Send this to a friend