Passa ai contenuti principali

Come creare un sito Web per hotel che generi ricavi

  Pubblicato in Commercio per hotel

Creare un sito Web grazie al quale i viaggiatori possano contattarti direttamente è indispensabile per generare ulteriori ricavi per il tuo hotel. Tuttavia, per riuscire a rispondere alle aspettative degli ospiti di oggi, devi prestare particolare attenzione all’ottimizzazione di tutti gli elementi del sito Web.

Gli utenti si aspettano siti Web semplici ma completi, eleganti e intuitivi che consentano loro di trovare le informazioni che cercano. Al contempo, gli albergatori devono avere un sito Web che operi come un vero e proprio sito di e-commerce, per ottenere risultati significativi.

Un hotel non è solo una struttura con camere e letti. L’hotel e i suoi servizi costituiscono un prodotto complesso con cui è possibile generare profitti. Un sito web supporta tutto ciò, a patto che sia professionale, accattivante e completamente integrato. Raggiungere questo obiettivo richiede molto lavoro, ma non è difficile come sembra.

Diamo un’occhiata a ciò che serve per creare e ottimizzare un sito web che generi conversioni, in modo semplice e rapido.

Contenuti

Elementi fondamentali di un sito Web per generare ricavi

In generale, per incrementare il numero di viaggiatori che prenotano tramite un sito Web, occorre considerare una serie di diversi fattori.

Vediamo in dettaglio cinque elementi chiave:

Design

Innanzitutto, devi inserire elementi visivi accattivanti per attirare l’attenzione e coinvolgere l’immaginazione dei visitatori, nonché caratteristiche che permettano loro di trovare facilmente le informazioni che cercano.

La prima impressione conta. I visitatori che accedono alla tua pagina Web saranno portati a giudicare immediatamente la qualità, la professionalità e l’adeguatezza della vostra struttura ricettiva in base alla prima impressione.

Per questo, le immagini devono essere eccezionali e di alta qualità per colpire il visitatore. Inoltre, devono essere inserite in un design semplice, che non appesantisca gli occhi e non trasmetta una sensazione di confusione.

Il design deve includere, ad esempio:

  • Un pulsante “Prenota ora” o un invito all’azione simile, chiaramente visibile in ogni momento, in modo che i viaggiatori possano facilmente effettuare una prenotazione.
  • Una struttura del menù chiara, che consenta ai visitatori di accedere rapidamente alle informazioni più importanti.
  • Una pagina dedicata ai servizi, in modo che i viaggiatori possano vedere se la struttura soddisfa le loro esigenze.
  • Una galleria fotografica che mostri le parti migliori della struttura e l’area circostante.
  • Informazioni di contatto e indirizzo facilmente accessibili per gli ospiti che hanno domande o che si trovino in difficoltà.
  • Promozioni e offerte che gli ospiti possano sfruttare con un semplice clic.
  • Un tour virtuale delle camere o un video con un pizzico di atmosfera locale per accrescere le aspettative degli ospiti.
  • Recensioni di ospiti soddisfatti o link alla pagina della struttura su TripAdvisor.

Per limitare il numero di pagine, crea un blog per rispondere alla maggior parte delle questioni più interessanti degli ospiti. Tra queste, i migliori ristoranti nelle vicinanze, le attività turistiche più popolari, le attrazioni naturali più interessanti e altro.

Funzionalità

Dopo aver creato un sito graficamente interessante e con le giuste caratteristiche, devi pensare al funzionamento.

Per ottenere buone conversioni, la funzionalità di prenotazione e del sito web nel suo complesso sono fondamentali, al pari della personalizzazione.

La funzionalità di prenotazione non deve limitarsi alla scelta e alla conferma di una prenotazione. Sarebbe opportuno offrire agli ospiti la possibilità di personalizzare il motore di prenotazione, ad esempio consentendo loro di acquistare servizi extra, scegliere i supplementi e avere la possibilità di effettuare un upgrade. L’esperienza per gli ospiti sarà positiva e tu potrai contare su ulteriori ricavi. Per ridurre il rischio di abbandono, la procedura completa dovrebbe articolarsi in circa tre fasi.

Se si vuole evitare che i potenziali ospiti si allontanino dal sito non soddisfatti, anche i tempi di caricamento e le modalità di navigazione sono fondamentali.

I tassi di conversione sono già piuttosto bassi, circa il 2,5%, quindi è preferibile ridurre al minimo il numero di persone che abbandonano il sito a causa di un’esperienza negativa. Tempi di caricamento troppo lunghi influiscono anche sul posizionamento SEO. Ecco alcuni suggerimenti rapidi per ridurre i tempi di caricamento:

  • Prova a spostarti su un server virtuale (VPS) o scegli un dedicated hosting.
  • Limita le richieste HTTPS riducendo le icone, le caselle, , i popup o i sistemi per i commenti.
  • Comprimi e ottimizza le immagini ad alta risoluzione prima di caricarle sul sito
  • Attiva il caching per ridurre le richieste al server
  • Riduci lo spazio bianco e i contenuti ridondanti e limita i codici colore
  • Non esagerare con plug-in e widget

Anche accelerare il tempo di caricamento del sito Web di un secondo può fare un’enorme differenza per la fidelizzazione e le conversioni del pubblico. Gli ospiti dovrebbero anche essere in grado di trovare ciò che cercano con facilità: non dovrebbero navigare in cinque pagine del sito Web per trovare le risposte.

L’aggiunta al sito Web di funzioni di personalizzazione migliorerà l’esperienza utente, aumentando ulteriormente i tassi di conversione. Ecco alcuni consigli su come personalizzare il sito web:

  • Crea messaggi e offerte personalizzate per i visitatori che provengono da Facebook o Instagram.
  • Segui e premia i visitatori abituali del sito Web.
  • Personalizza i contenuti del sito in base ai profili degli abbonati.
  • Promuovi offerte specifiche per determinati periodi o tipologie di soggiorno.

Puoi anche personalizzare e semplificare la navigazione degli ospiti compilando automaticamente i moduli, se disponi già dei loro dati, proponendo loro i prossimi articoli o pagine pertinenti, e utilizzando un simpatico chatbot per aiutarli nelle loro richieste e nella navigazione.

Visibilità

Adesso che il sito Web è meraviglioso e gli utenti navigano senza difficoltà, devi far sì che i visitatori lo trovino.

La SEO è un elemento chiave di un sito Web, in quanto fa sì che i viaggiatori ti trovino in modo organico da Google o da altri motori di ricerca.

La SEO si basa su una serie di fattori, a cui magari non si fa caso inizialmente, ma che sono molto apprezzati da Google:

  • un protocollo di sicurezza HTTPS per proteggere le informazioni sensibili degli ospiti;
  • contenuto, titoli e descrizioni diverse per ciascuna pagina;
  • URL semplici, descrittivi e sintetici;
  • una mappa completa del sito per la corretta indicizzazione sui motori di ricerca;
  • immagini ottimizzate che si caricano rapidamente;
  • contenuti nuovi, aggiornati regolarmente;
  • link pertinenti e informazioni accurate;
  • contenuto che soddisfa le esigenze dell’utente.

L’algoritmo di Google si aggiorna costantemente, diventando sempre più intelligente nell’identificare i contenuti e i siti Web più utili per ciò che le persone stanno cercando. Per questo è importante che il tuo sito sia il più possibile unico, pertinente e accurato.

I profili aziendali sono un altro ottimo modo per portare le persone sul sito e rafforzare la SEO. Assicurati di avere:

  • Profilo dell’attività su Google.
  • Annunci su Google Ads per hotel (anche annunci gratuiti).
  • Profili aziendali Facebook e Instagram.

Tuttavia, la visibilità non riguarda solo la SEO. Devi assicurarti che i tuoi profili OTA siano ottimizzati in modo simile per incrementare al massimo il traffico su questi canali di prenotazione. Questo può portare a un aumento del traffico sul sito Web, poiché molti viaggiatori navigano dalle OTA al tuo sito. Tratta il profilo OTA come un profilo aziendale completo, quasi come un’estensione del sito Web, e collabora con gli account manager per ricevere ulteriori suggerimenti.

Puoi anche creare database di e-mail e inviare comunicazioni regolari per far sì che i visitatori tornino a vedere le novità sul sito Web.

Reattività

Non si può mai sapere quando e dove qualcuno effettuerà una ricerca sui viaggi e troverà il tuo sito web. Se funziona bene su tutti i dispositivi, non perderai i numerosi visitatori che prenotano tramite smartphone.

Tieni presente che il 70% dei possessori di smartphone utilizza il proprio dispositivo per effettuare ricerche sui viaggi e che il 90% passa da un dispositivo all’altro durante le fasi di ricerca e prenotazione del viaggio.

Per avere un sito Web ottimizzato per i dispositivi mobili suggeriamo di eliminare:

  • Testi dalle dimensioni troppo ridotte, difficili da leggere, che costringano gli utenti a usare lo zoom in continuazione
  • Immagini di grandi dimensioni che si caricano lentamente
  • Link troppo piccoli su cui è difficile cliccare
  • Mancanza di indicazioni chiare per mettersi direttamente in contatto con la struttura
  • Pagine che non si adattano allo schermo e portano i visitatori a scorrere a vuoto

Adesso Google sfrutta anche le versioni delle pagine per dispositivi mobili di un dominio per l’indicizzazione e la memorizzazione nella cache dei risultati di ricerca e, di conseguenza, per il posizionamento.

Storytelling

Infine, il modo in cui racconti la storia dell’hotel e vendi la tua esperienza può essere il punto di svolta per molti ospiti. Se il contenuto non si differenzia da quello di altri, il tuo hotel sarà solo un’altra opzione tra molte.

Puoi affermare di avere i cuscini più morbidi di tutti gli altri hotel della città, ma lo dicono tutti. Devi invece individuare ciò che rende la tua struttura unica e speciale, e comunicarlo.

  • Hai una storia celebre alle spalle?
  • La tua architettura è famosa in tutto il mondo?
  • L’hotel è un punto di riferimento per le celebrità?
  • Hai servizi esclusivi o particolari?
  • Le tue camere sono a tema?

Gli elementi che distinguono l’hotel dalla concorrenza devono trasparire da tutti i testi scritti sul sito Web.

Se tutto questo ti sembra impegnativo, con la tecnologia giusta diventa quasi facile. Molte piattaforme di gestione alberghiera, come SiteMinder, danno la possibilità di creare un sito web che svolge il lavoro più difficile al posto tuo.

Integrazione delle prenotazioni dirette e ottimizzazione delle conversioni

Se riesci ad attirare l’attenzione degli ospiti con il sito Web, informandoli e convincendoli a prenotare, anche il processo di prenotazione deve essere rapido e semplice. I viaggiatori vorranno poter scegliere la propria camera e i supplementi, pagare con pochi semplici clic e ricevere la conferma della prenotazione il più rapidamente possibile.

L’integrazione di un booking engine con il sito Web dell’hotel è il modo migliore per farlo. L’invito all’azione “Prenota ora” può portare direttamente al tuo booking engine, dove gli ospiti possono completare la prenotazione e tu hai la possibilità di vendere articoli extra, pacchetti o upgrade. A questo punto hai la possibilità di ottimizzare i ricavi.

Il booking engine invierà anche comunicazioni e-mail automatiche e personalizzate, in modo che gli ospiti siano sempre aggiornati sulla prenotazione. Inoltre, il motore di prenotazione si può utilizzare per acquisire prenotazioni dai viaggiatori che fanno clic sulla tua pagina Facebook e per abilitare i plug-in per lo shopping a tariffa diretta, in modo che gli ospiti siano sempre consapevoli di poter usufruire del prezzo più conveniente prenotando direttamente.

Consigli per aumentare le conversioni

Anche se hai fatto tutto alla perfezione, gli ospiti potrebbero non essere sempre soddisfatti o pronti a prenotare. Ecco cosa puoi fare per semplificare ulteriormente l’esperienza di prenotazione e mantenere un elevato coinvolgimento degli ospiti:

  • Acquisisci solo i dati essenziali per la prenotazione: puoi sempre raccogliere ulteriori informazioni in un secondo momento.
  • Invita i visitatori del sito a iscriversi alla tua mailing list. Se non ottieni conversioni, puoi continuare a lavorarci.
  • Aggiungi al sito Web un calendario. Gli ospiti potrebbero essere interessati a conoscere gli eventi in programma in zona o anche quelli che si svolgono nel tuo hotel.
  • Condividi sempre i tuoi profili dei social media. Acquisire un pubblico può mantenere il tuo brand al centro dell’attenzione. Se gli utenti non prenotano subito, potrebbero farlo tra qualche mese, magari quando è in corso una promozione o un contest sui social media.
  • Integra strumenti di misurazione come Google Analytics per vedere quali pagine Web funzionano e quali ottimizzare.

Al giorno d’oggi, nell’era del commercio alberghiero, è fondamentale che il tuo sito Web e il booking engine si integrino alla perfezione, in modo che l’esperienza di prenotazione per gli ospiti sia sempre perfetta. Anche gestire le prenotazioni del tuo booking engine tramite un channel manager può essere una buona idea. In questo modo, non dovrai aggiungere manualmente i dati al tuo Sistema di Gestione Alberghiera (PMS) o controllare continuamente l’inventario.

Sono tutte caratteristiche che si possono trovare in una moderna piattaforma aperta di commercio alberghiero come SiteMinder.

La piattaforma di commercio alberghiero leader al mondo.

Scopri come fare

Thanks for sharing

Sign up to our blog and receive regular updates on the content you're into

Send this to a friend