Passa ai contenuti principali

Il successo di “The Cottage in the Wood” grazie a SiteMinder

  Pubblicato in Casi di studio

The Cottage in the Wood reaches

Situato a Malvern Wells, a sud della città inglese di Worcester, The Cottage in the Wood è un luogo in cui si respira una storia secolare.

Si tratta di una struttura di lusso ideata per ospiti che intendono soggiornare in un ambiente dal design pregevole e che desiderano concedersi cocktail raffinati e vini pregiati, circondati dal panorama mozzafiato delle colline e accompagnati dai suoni della natura.

The Cottage in the Wood si adatta a tutte le esigenze grazie al design e all’arredamento unico di ciascuna camera, all’esclusivo ristorante/bar in stile tipicamente britannico, nonché alla bellezza della natura circostante.

Tom Evans, Business e Revenue Manager della struttura da oltre dieci anni, di recente ha riscontrato la tendenza degli ospiti a privilegiare soggiorni più brevi rispetto al passato. Inoltre, il tempo intercorrente tra la data di prenotazione e la data di arrivo si è ridotto.

“Assistiamo a una crescente diminuzione dei soggiorni di lunga durata. Fino a qualche tempo gli ospiti si fermavano per una media di otto giorni, adesso le cose sono cambiate”, afferma. “Si tende sempre di più a prenotare online e molto spesso si tratta di decisioni last minute”.

Affidarsi a soluzioni tecnologiche è diventata una necessità

L’aumento delle prenotazioni con scarso margine di anticipo e il minor tempo a disposizione per prepararsi a ricevere gli ospiti che ne consegue hanno costretto The Cottage in the Wood ad adattarsi e migliorare i propri processi per soddisfare le esigenze degli ospiti.

Per Tom Evans il primo aspetto da affrontare era l’integrazione.

“Avevamo bisogno di una soluzione che potesse integrarsi al nostro sistema gestionale e non è stato semplice trovare il fornitore adatto”.

SiteMinder si è rivelata essere la scelta vincente per la struttura britannica.

“La piattaforma di SiteMinder è semplicissima da utilizzare. La configurazione è stata immediata e il supporto estremamente tempestivo”, ha dichiarato.

Basare la distribuzione su dati concreti

Data la dinamicità del mercato odierno, a Tom Evans era alla ricerca di uno strumento in grado di ottimizzare l’impostazione delle tariffe e di individuare eventuali aspetti da migliorare.

SiteMinder non delude le aspettative e ha la risposta giusta per risolvere il problema: una soluzione tecnologica molto semplice che consente di accedere ai dati sulla performance di una struttura in base al mercato di riferimento.

“Grazie ai report di SiteMinder abbiamo un’idea più precisa delle tariffe pubblicizzate sul nostro canale diretto, rispetto a quelle sui canali indiretti”, sostiene il Business e Revenue Manager di The Cottage in the Wood. “L’accesso a questi dati preziosi consente di valutare le differenze tariffarie sui vari canali e di elaborare strategie future più intelligenti”.

Consultare i dati forniti da SiteMinder è diventata oramai un’attività di routine per Tom, proprio come controllare la posta elettronica.

“Per far sì che la nostra struttura sia sempre al passo con la concorrenza spesso offro promozioni, riduco le tariffe o viceversa le aumento laddove quelle dei concorrenti siano più elevate. Il nostro obiettivo è essere competitivi mantenendo al contempo le nostre tariffe in linea con i prezzi del mercato”. “La possibilità di impostare le tariffe per l’intero anno rappresenta un vantaggio enorme, soprattutto in vista di eventi annuali come il RHS Malvern Spring Festival.

SiteMinder offre maggiore libertà

Le prenotazioni dirette e la possibilità di stabilire prezzi competitivi sono fondamentali per mantenere il successo di strutture come The Cottage in the Wood.

“La vendita diretta comporta un controllo maggiore del rapporto con l’ospite e ci consente di risparmiare sul costo delle commissioni. Gli ospiti che si rivolgono a noi sanno perfettamente cosa siamo in grado di offrire, inoltre avere a disposizione i loro dati è molto utile per pianificare le nostre strategie di marketing future”.

Grazie a SiteMinder The Cottage in the Wood ha assistito a un successo senza precedenti.

“Le prestazioni del nostro sito web hanno superato quelle delle OTA. Durante il primo anno abbiamo riscontrato un aumento del 6% della tariffa media giornaliera e un aumento di dieci sterline del RevPAR (fatturato per camera disponibile) ,” afferma Tom Evans.

Ecco inoltre cosa consiglia agli albergatori che hanno esigenze simili.

“Investite sulla gestione dei ricavi e sul vostro sito web. Allargate gli orizzonti per acquisire un vantaggio sulla concorrenza e pianificate in modo opportuno”. “Gli albergatori in fondo devono prendersi cura degli ospiti, ai numeri può pensarci qualcun’altro”.

Thanks for sharing

Sign up to our blog and receive regular updates on the content you're into

Send this to a friend