Revenue management per hotel: Strategie per incrementare le entrate principali

  Pubblicato in Risorse

Ora più che mai, la gestione delle entrate, o revenue management, è il cardine di un hotel redditizio e di successo. Può sembrare che l’aumento dei dati disponibili e dei modi per tracciarli e analizzarli abbia complicato il settore, ma offre anche una serie di nuove opportunità per realizzare un profitto per l’azienda.

Gli albergatori di maggior successo sono operatori esperti che cercano continuamente modi per imparare e migliorare il proprio modo di fare le cose, ottenendo un vantaggio sulla concorrenza. Ma solo una piccola percentuale di albergatori indipendenti utilizza strategie di revenue management, limitando così il proprio potenziale di produzione di queste.

Continua a leggere per conoscere le strategie che ti aiuteranno a realizzare ricavi e profitti ottimali per i beni deperibili e con limitazione di capacità (camere, in questo caso).
Prima di approfondire, è necessario che tu capisca le basi. Cominciamo con la definizione di revenue management e cosa può significare per il tuo hotel.

Cos’è la revenue management hotel?

Scarica la revenue management PDF:

La gestione delle entrate (revenue management) si riferisce alla distribuzione strategica e alle tattiche di prezzo utilizzate per vendere l’inventario deperibile della proprietà agli ospiti giusti al momento giusto, per incrementare la crescita delle entrate. Entreranno in scena anche altri prodotti come i servizi e le offerte di cibi e bevande.

La gestione delle entrate ruota attorno alla misurazione di ciò che i clienti dei diversi segmenti sono disposti a pagare, e questo può essere fatto solo misurando e monitorando l’offerta e la domanda delle camere d’albergo.

Ogni viaggiatore ha un valore massimo che può offrire all’hotel; la gestione delle entrate consiste nel captare quanto più possibile questo valore. Preferibilmente verrà fatto convincendo l’ospite a prenotare direttamente, acquistare estensioni o extra e diventare un cliente abituale.

Le migliori strategie si basano sulla consapevolezza che i prezzi degli hotel sono fluidi e possono cambiare da un giorno all’altro. Questo è il motivo per cui non si dovrebbe mai avere paura di aumentare le tariffe. I clienti si aspettano aumenti nel tempo: la maggior parte delle aziende in cui i clienti spendono soldi variano i prezzi in base alla domanda e alle fluttuazioni dei costi.

  • Delle strategie efficaci di gestione delle entrate alberghiere possono inoltre aiutare gli albergatori a:
  • Gestire meglio le risorse
  • Proteggere contro l’eccessiva turnazione del personale durante i periodi lenti
  • Assicurarsi che un numero adeguato di membri del personale lavori durante i periodi di maggiore attività

Con tutto questo in mente, la gestione delle entrate può guidare l’intero piano aziendale quando viene implementata in modo efficace. Anche la strategia di distribuzione dell’hotel è una parte vitale del piano di gestione delle entrate. Assicurati di essere sui canali di distribuzione internet che promuovono online la tua destinazione; hanno un forte potere di marketing e possono mettere il tuo hotel davanti a molti clienti che non puoi contattare direttamente.

Come aumentare le revenue hotel

Molte strategie entrano in gioco quando si vogliono aumentare le entrate del proprio hotel, e molte di esse non implicano l’aumento dei prezzi o la variazione delle tariffe. Non ultima di queste è la soddisfazione del cliente. Se il prodotto offerto è universalmente riconosciuto come di qualità, si ha la base per applicare un prezzo più alto.

Se gli ospiti sentono che stanno ottenendo un ottimo rapporto qualità-prezzo è molto probabile che saranno disposti a spendere di più. Ottenere di più da ogni singolo ospite che soggiorna nell’hotel è un ottimo modo per aumentarne le entrate complessive. Per esempio, le entrate garantite da un ospite che viene convinto a rimanere una notte in più offrendo uno sconto sulla notte aggiuntiva potrebbero valerne la pena, specialmente in bassa stagione.

Ecco una lista di tattiche generali che si possono usare per migliorare il flusso di entrate dell’hotel:

  • Essere prenotabile online

Al giorno d’oggi i viaggiatori apprezzano la flessibilità, la convenienza e il valore delle prenotazioni online. Collegandoti a più agenzie di viaggio online vedrai facilmente un aumento.

  • Costruire una cultura del profitto

Chi fa parte del team delle entrate? Tutti! Servizio previsionale + dipendente proattivo orientato al profitto = cliente emotivamente connesso con fidelizzazione attiva e rendimenti più elevati.

  • Vendere altri prodotti alberghieri

Le opportunità di guadagno vanno ben oltre la semplice vendita delle camere. Rifletti sui servizi che hai in loco e sulle loro tariffe, e fai ancora di più offrendo agli ospiti dell’hotel la possibilità di acquistare articoli come sapone, accessori, asciugamani, ecc., soprattutto se il tuo hotel ha un senso dello stile unico.

  • Sfruttare eventi e attrazioni

Gli eventi e le attrazioni locali sono una grande opportunità per mettere insieme pacchetti per gli ospiti o offrire servizi aggiuntivi come i trasporti. I vantaggi sono duplici: gli ospiti potranno godersi di più il loro soggiorno e l’hotel genererà maggiori entrate.

Man mano che ci si allontana dalle tattiche e ci si sposta verso strategie vere e proprie intorno al fatturato e alle vendite delle stanze, è necessario iniziare a comprendere gli indicatori chiave di prestazione (KPI). Una volta che si sa cosa si dovrebbe guardare si può iniziare ad analizzare i dati e sviluppare modi per manipolarli a proprio favore.

Come introduzione, queste sono le metriche che si possono esplorare:

  • Tasso di occupazione
  • ADR (Tariffa media giornaliera)
  • RevPAR (Entrate per camera disponibile)
  • TrevPAR (RevPAR + extra)
  • GOPPAR (Margine operativo lordo per camera disponibile)
  • RevPASH (Ricavi per posto disponibile/ora) – utile se si dispone di un ristorante d’albergo

Il principio da tenere sempre presente è quello di valutare le condizioni di mercato in tempo reale e di adattarsi di conseguenza.

Strategie di revenue management alberghiero

Per farla breve, per rimanere sostenibili è necessaria una strategia di gestione delle entrate. Idealmente sarà possibile persino realizzare un bel profitto ogni anno. Le migliori strategie di gestione delle entrate alberghiere riconoscono che i prezzi alberghieri sono fluidi e possono cambiare da un giorno all’altro. È fondamentale che ogni albergatore crei una strategia di gestione delle entrate che si adatti alle condizioni attuali. Spesso è più importante concentrarsi sulla propria attività ed essere fiduciosi piuttosto che preoccuparsi troppo dei concorrenti, almeno all’inizio.

Ogni strategia aziendale nel settore alberghiero deve avere il cliente al suo centro. Come si comportano i viaggiatori nel panorama attuale? Come prenotano e viaggiano? Come vivono ed esplorano? Di cosa hanno bisogno? Quali sono le loro aspettative? È fondamentale avere un’idea di questi fattori se si vuole estrarre il massimo valore da ogni ospite che passa per la propria porta. Più si conosce bene l’ospite maggiore è la fidelizzazione che si può generare, la quale è estremamente importante per le entrate ricorrenti. Se sai di avere un certo numero di ospiti che ritornano ogni anno queste sono camere di cui non devi preoccuparti e puoi concentrarti di più su extra e servizi aggiuntivi.

Parte di questo è sapere cosa accadrà tanto in anticipo quanto la proprietà può avere richiesta, non semplicemente entro un paio di settimane. Pianificare i prezzi e cosa promuovere tra 12 mesi predisporrà per il successo, perché sarai già preparato per i viaggiatori che sognano la loro vacanza sulla neve, la fuga estiva o un viaggio in occasione di eventi. Per esempio, ci sono festival, concerti o eventi che vengono annunciati con anni di anticipo da enti turistici locali e strutture per eventi? Assicurati che questi siano integrati nella strategia di entrate, previsione e rendimento!

Approfondiamo alcune strategie specifiche che ti aiuteranno ad aumentare le entrate e i profitti.

Pricing strategy (strategie di prezzo) dell’hotel

hotel pricing strategies

Non esiste una strategia di prezzo perfetta per ogni hotel. Ogni proprietà deve considerare la strategia di prezzo, o le strategie, che funzionano meglio per il suo particolare marchio. Un responsabile delle entrate impiegherà molto tempo ad analizzare i dati e altri fattori di influenza per garantire che l’azienda operi con le migliori possibilità possibili per massimizzare il reddito.

Ci sono una serie di domande che dovrebbero circondare le strategie di prezzo:

  • Cosa vogliono gli ospiti?
  • Quale strategia integrerà il mix aziendale?
  • In che modo le diverse strategie influenzeranno i canali e i partner di distribuzione collegati?
  • Come si integra la strategia con i canali?
  • Chi sono gli esperti che possono aiutare a determinare la strategia giusta?

Prendiamo la prima domanda come esempio. Alcuni ospiti preferiscono o sono abituati a particolari metodi di tariffazione. Per esempio, ad alcuni può piacere una ripartizione dei costi del loro soggiorno per giorno, mentre altri sono soddisfatti con una tariffa per l’intero soggiorno. È qui che potrebbero entrare in gioco le strategie di tariffazione Prezzo Giornaliero o Durata del Soggiorno.

Con tutto questo in mente, la prima priorità della tariffazione dovrebbe essere la previsione. In questo modo è possibile prevedere la domanda in modo che i viaggiatori possano prenotare in anticipo. Poi si potranno aumentare i prezzi in un secondo momento, man mano che la disponibilità diminuisce e la domanda aumenta. (Questa è una struttura di tariffazione ideale nota come “modello ascendente”, in cui i prezzi aumentano più ci si avvicina al giorno di arrivo.) Parleremo meglio più avanti di previsioni e analisi.

Ecco un elenco delle strategie di tariffazione più comuni ed efficaci che puoi utilizzare nel tuo hotel.

Cosa sono i prezzi dinamici?

La determinazione dinamica dei prezzi comporta la modifica delle tariffe delle camere ogni giorno o addirittura entro il giorno, sulla base dei dati di mercato in tempo reale. Tenendo conto della domanda e dell’offerta, i prezzi dovrebbero fluttuare regolarmente se si desidera massimizzare i ricavi. Questa opzione di tariffazione si adatta bene al mercato odierno ed è una opzione che molti albergatori scelgono di utilizzare.

Esempi di prezzi dinamici

In parole povere, ci saranno giorni in cui la domanda e l’offerta saranno molto diverse a seconda dell’ora del giorno. La mattina si potrebbero avere tariffe più basse perché l’occupazione è bassa, così come la domanda. Tuttavia, entro quella sera l’offerta potrebbe essersi ridotta e la domanda potrebbe essere cresciuta.

Molti fattori possono essere all’origine di questo fenomeno, come ad esempio la presenza di concorrenti che espongono segnali di non disponibilità o fissano tariffe leggermente troppo elevate, o viaggiatori che arrivano tardi per eventi il giorno successivo e così via. È possibile aumentare le tariffe per trarre vantaggio dal mercato in continuo cambiamento e guadagnare di più che se si fossero mantenute statiche le tariffe.

Cos’è il prezzo aperto?

Il prezzo aperto definisce la flessibilità con cui gli hotel di tutto il mondo devono fissare i loro prezzi a livelli diversi a seconda dei vari mercati target e dei canali di distribuzione in cui operano.

Questo lusso della scelta permette agli hotel di fare previsioni più accurate. Ad esempio, un hotel di fascia alta di solito può attrarre ospiti che non hanno vincoli di budget, ma nella bassa stagione le prenotazioni diminuiscono e l’hotel può abbassare le tariffe per attrarre viaggiatori che normalmente non sarebbero in grado di permettersi il soggiorno. Mentre la tariffa media giornaliera dell’hotel sarà più bassa, l’occupazione rimarrà costante e le entrate continueranno a generare fatturato.

Altre pricing strategy dell’hotel

Ci sono numerose strategie di prezzo che si possono utilizzare nell’hotel come parte di una più ampia strategia di gestione delle entrate, molte di queste insieme. Ecco un elenco delle strategie di prezzo più comuni che potrebbero essere utili per il tuo hotel:

  • Prezzi competitivi

Identificare i principali concorrenti e determinare i prezzi delle camere di conseguenza, chiedendo ai viaggiatori di riconoscere le opzioni superiori offerte dal tuo marchio.

  • Prezzi a valore aggiunto

È possibile impostare le tariffe delle camere a un premio superiore a quello della concorrenza, offrendo anche più extra nel pacchetto base. Questo dà l’illusione che l’hotel offra un’esperienza di qualità che si concentra sul valore piuttosto che sui prezzi bassi.

  • Prezzi scontati

Utilizzati in bassa stagione per aumentare l’occupazione abbassando le tariffe base. Le entrate possono essere recuperate attraverso altri servizi dell’hotel.

  • Per segmento

Offrire lo stesso prodotto a prezzi diversi a diversi tipi di clienti.

  • Durata del soggiorno

Quando la domanda supera l’offerta, può essere utile applicare una regola che “obbliga” gli ospiti a rimanere per un numero minimo di giorni. In questi casi possono non essere necessarie tariffe più basse.

  • Prezzi di posizione

Basare le tariffe sulla forza del marchio e della reputazione della proprietà.

  • Prezzi di penetrazione

Posizionarsi come la fascia di prezzo più bassa del mercato. Tieni presente come i viaggiatori percepiranno il tuo hotel: devi mantenere la possibilità di vendere a prezzi più alti.

  • Scrematura

Posizionare l’hotel tra i più costosi. I leader di prezzo raggiungono spesso i profitti più elevati, ma i clienti devono capire chiaramente i motivi per cui pagano di più per soggiornare nel tuo hotel.

Segmentazione del mercato dell’hotel

La segmentazione è un aspetto chiave della gestione delle entrate. Permette di distinguere i viaggiatori che giungono all’hotel e di elaborare strategie uniche per tutti loro. Ad esempio, l’approccio con i giovani avventurieri sarà molto diverso da quello con un imprenditore. Tuttavia, la segmentazione è più complessa del semplice affari contro tempo libero, ed è possibile utilizzarla per scoprire le tendenze all’interno della tua struttura alberghiera.

Uno dei modi migliori per identificare e filtrare i segmenti è la ragione del viaggio. Si pensi a vacanze con la famiglia, matrimoni, eventi turistici, avventure, relax, affari, ecc. Tuttavia, sempre più hotel stanno adottando una strategia diversa e stanno definendo i segmenti di mercato in base a come è stata effettuata la prenotazione, ad esempio Expedia come segmento di mercato. Questa è nota come “segmentazione mista”, che combina il motivo del soggiorno e il metodo di prenotazione.

Le catene alberghiere hanno adottato diverse applicazioni di questa definizione tradizionale di segmento di mercato e di canali. Alcune catene e gruppi alberghieri identificano un canale come un’agenzia di viaggi online, e identificano come sottocanali il programma di premi di Booking.com e Egencia di Expedia (per i viaggi d’affari).

Tra gli altri fattori di segmentazione da prendere in considerazione ci sono:

  • Durata del soggiorno
  • Giorni della settimana del soggiorno
  • Periodo di tempo (quanto tempo prima dell’arrivo prenotano)
  • Cancellazioni
  • Rapporto delle mancate presenze

Una volta che si ha una buona presa sui segmenti di mercato si può iniziare a decidere su quali gruppi l’azienda vuole concentrarsi maggiormente e quali escludere in periodi diversi dell’anno. Andando più a fondo potresti renderti conto che alcuni segmenti hanno tassi di cancellazione più elevati e potresti voler desistere a indirizzare loro il marketing.

Ogni segmento avrà un’opportunità unica per ottenere attività o entrate extra.

Ecco un rapido sguardo alle possibilità:

  • Membri fidelizzati o con premi – Offrire sconti
  • Prenotazione tramite cellulare – Usare promozioni esclusive per cellulari
  • Prenotazioni dirette – Fare offerte che esistono solo sul sito web
  • Senza prenotazione – Incentivare a spendere di più con i servizi
  • Aziendale – Una possibilità di negoziare le tariffe con le grandi aziende
  • Agenzie di viaggio online – Pubblicizzare pacchetti per eventi speciali
  • Gruppi – Collaborare con tour operator e attrazioni

Ogni analisi effettuata aiuta a costruire il mix aziendale ottimale per l’hotel, quindi è importante esaminare tutte le opzioni. Se vendere è un problema, c’è sempre un nuovo modo di vendere o un nuovo mercato da raggiungere. Se il problema è la spesa, c’è sempre un modo per invogliare i clienti ad aprire di nuovo il portafoglio.

Previsione dei prezzi dell’hotel

hotel price forecasting

Le previsioni non sono importanti solo per la determinazione delle tariffe, ma anche ai fini del bilancio. Una previsione accurata ed efficace richiede una solida base di dati storici. Elaborando il bilancio e facendo previsioni in anticipo si avranno tutto il tempo e le opportunità per fare delle correzioni strategiche.

Se sai che un periodo dell’anno è particolarmente prezioso per il tuo hotel, scrivi le previsioni per quel periodo con un anno di anticipo. Per esempio, prova a scrivere la tua previsione per il dicembre 2021 il 1 gennaio 2020.

Gli elementi chiave di una previsione efficace includono:

  • Occupazione
  • Entrate
  • Tariffe delle stanze
  • Abbandoni/Rimorsi/Rifiuti – il monitoraggio delle prenotazioni rifiutate o non prenotate, ed è una misura critica della domanda. Idealmente i rifiuti sono rilevati e misurati sia sulle richieste online che su quelle dirette/telefoniche.
  • Spesa per camera
  • Prenotazioni
  • Tendenze del mercato

 

Previsione della domanda e del bilancio dell’hotel

È una buona idea creare un calendario della domanda prima di impostare il piano di bilancio in modo da sapere esattamente con che cosa si ha a che fare.

Prendi in considerazione i fattori dell’anno scorso e dell’anno a venire. Segna le seguenti cose da monitorare:

  • RevPAR dello scorso anno
  • Gruppi o eventi dello scorso anno
  • Indicatore del livello della domanda dello scorso anno (Alta, Media, Bassa, In difficoltà)
  • Giorni festivi
  • Vacanze scolastiche
  • Indicazioni di aumento della domanda

Questo ti permetterà di elaborare strategie di tariffazione basate su dati solidi.

Prima di raggiungere il budget ideale devi tenere conto di fattori quali le risorse di vendita, il marketing e la distribuzione online, le esigenze di ristrutturazione e gli sviluppi che la concorrenza sta facendo. Il budget dovrebbe essere sviluppato sulla base di questa domanda: quante camere e a quale prezzo puoi vendere per ogni giorno futuro? Ad esempio, come prevedi la domanda aziendale e la domanda per il tempo libero per paese? A quale prezzo è possibile vendere nei prossimi mesi? Come si comporteranno i conti aziendali principali?

Due misure distinte della domanda sono una domanda limitata e una domanda illimitata.

  1. Domanda limitata

La domanda massima di camere (il numero massimo di prenotazioni che si può ottenere in base al numero di camere) limitata dall’inventario fisico.

  1. Domanda illimitata

Il numero massimo di prenotazioni che si possono ottenere con un numero illimitato di camere in base alla richiesta e non limitato dall’inventario fisico effettivo.

È necessario identificare quando la domanda non limitata è superiore alla capacità dell’hotel. Questa è una parte importante della strategia di gestione delle entrate dell’hotel. La domanda illimitata aiuterà a calcolare il Valore dell’Ultima Camera per determinate date e le eventuali restrizioni sulla durata del soggiorno che potrebbero essere applicate.

Analisi comparata dell’hotel

Gli hotel si confrontano comunemente con la concorrenza per valutare le prestazioni. Non è il metodo definitivo per tracciare le prestazioni, né dovrebbe essere trattato come un’autorità, ma ti permette di vedere dove ti trovi e come potrebbero reagire i viaggiatori.

Ti sarà richiesto di fare dei confronti in base a criteri come:

  • Prezzi
  • Prodotto (lusso, fascia media, economia?)
  • Livello del servizio
  • Posizione
  • Canale di distribuzione

Ricorda che un concorrente è tale solo se punta ai tuoi stessi mercati, e anche in questo caso potreste non essere in competizione per gli stessi segmenti nello stesso momento. Tuttavia, se riesci ad anticipare le loro strategie, fare le correzioni diventerà molto più facile.

Nel contesto della concorrenza, i risultati possono spesso apparire molto diversi. Forse pensavi di avere avuto solo un anno nella media, quando in realtà i concorrenti erano messi molto peggio e il tuo era l’hotel migliore della zona. O viceversa.

L’indice di prezzo medio è un buon modo di valutare la situazione. Questo indice misura l’ADR Hotel/ADR Mercato (concorrente).

Esempio: ADR Hotel = 85 $ contro ADR Mercato = 110 $

85 / 110 x 100 = Indice di prezzo medo 77,27. Questo significa che hai raggiunto solo il 77% del prezzo dei concorrenti.

Per ottenere un vantaggio sui concorrenti, puoi provare a:

  • Convertire le prenotazioni tramite agenzia di viaggi online in prenotazioni dirette;
  • Offrire extra o servizi aggiuntivi;
  • Creare pacchetti speciali;
  • Lavorare sulle recensioni.

 

Software revenue management hotel

È molto probabile che tutti utilizzeranno un qualche tipo di sistema tecnologico per gestire il proprio hotel e il prezzo delle camere nei prossimi 10 anni. Molte soluzioni esistono già per aiutare in questo. Naturalmente, una di queste è un sistema di gestione delle entrate, o RMS.

Alcuni dei principali RMS sono:

  • BEONPRICE
  • Duetto Edge RMS
  • EasyRMS
  • guestrev
  • HotelPartner Yield Management
  • Hotelsdot
  • IDeaS
  • LodgIQ
  • MaxEngine
  • Rainmaker
  • RateWise
  • RevPar Guru

Un RMS è un software che consente di svolgere importanti attività di gestione delle entrate in modo più efficiente ed efficace. Aiuta a gestire e utilizzare tutti i dati prodotti dall’hotel, così come dal mercato in generale, per aiutare a prendere decisioni più informate.

Senza una continua dissezione delle informazioni, le camere e i servizi possono spesso avere prezzi eccessivamente alti o bassi, lasciando l’hotel un passo indietro rispetto alla concorrenza locale e confuso sulla redditività del settore.

Questo tipo di incoerenza può portare ad un problema per l’intero mercato. Ad esempio, se un hotel è costantemente sottocosto rispetto al prezzo previsto potrebbe inavvertitamente creare una guerra dei prezzi nella confusione perché i concorrenti potrebbero reagire in modo simile.

Ecco come la tecnologia di gestione delle entrate può aiutare:

  1. Errori meno costosi

Mentre gli hotel più grandi possono nascondere o superare facilmente un errore di prezzo, gli hotel più piccoli hanno meno margine di errore. Un prezzo errato in un piccolo hotel avrà un impatto maggiore su ADR e RevPAR.

  1. Ottenere maggiori entrate da ogni stanza

Con un numero inferiore di camere, diventa più critico massimizzare la tariffa per ogni camera. I dati forniti dalla tecnologia aiuteranno a capire chi dovreste prendere di mira e quando. Quale sarà la domanda più importante per voi? Ad esempio, offrite tariffe per le attività di gruppo? Offrite sconti per soggiorni lunghi?

  1. Conoscere meglio la concorrenza

Per ottenere la giusta strategia di prezzo è necessario sapere cosa stanno facendo i concorrenti più vicini. Con uno strumento di tariffazione intelligente è possibile ottenere una panoramica istantanea globale dell’attività tariffaria della concorrenza, il che significa che ti puoi concentrare sul perché la stanno correggendo e su come/se dovresti rispondere.

  1. Rende l’hotel “più grande”

Gli hotel di grandi dimensioni e di una catena disporranno già di un RMS e di gestori delle entrate dedicati alla loro gestione, e mentre gli hotel indipendenti potrebbero non essere in grado di permettersi una soluzione robusta, gli strumenti di tariffazione intelligente sono un sostituto accessibile. Questi utilizzano i dati e i propri algoritmi per effettuare un’analisi in tempo reale dello stato del mercato e della domanda, al fine di calcolare le tariffe ideali. L’aumento della visibilità dei dati e delle capacità di analisi dà più munizioni per competere con i grandi gruppi alberghieri che sono in grado di dedicare personale a tempo pieno alla gestione delle entrate.

  1. Gestire il tempo in modo efficiente

Le informazioni di mercato automatizzate permetteranno di accedere istantaneamente ai dati sui prezzi e di agire di conseguenza. Sapere quando il mercato sarà un facile sold-out o in un periodo di calma non solo permetterà di ottimizzare le tariffe, ma con una previsione affidabile è possibile organizzare il personale in modo più efficace e migliorare l’esperienza degli ospiti.

  1. Puoi essere proattivo

Più dati avrai a disposizione e meno sarai reattivo. Piuttosto che reagire continuamente alla concorrenza, potrai capire meglio la domanda, fare le tue proiezioni e impostare tariffe intelligenti.

  1. Capire meglio gli ospiti

Un RMS può dirti di più sul comportamento dei clienti e permette di attirare più prenotazioni. Ad esempio, gli ospiti preferiscono quando la tariffa si applica ad ogni notte del loro soggiorno, oppure accettano tariffe variabili o preferiscono un prezzo totale del soggiorno?

  1. I tuoi dati provengono da un’unica fonte

Invece di setacciare i propri dati e poi fare lo stesso per i concorrenti, un RMS raccoglierà tutto in un unico posto. A seconda del sistema potrai farlo per un massimo di 15 concorrenti. Se si è un hotel più piccolo che è nuovo alle strategie di gestione delle entrate, fare tutto manualmente potrebbe far strappare i capelli.

Punti principali

  • La gestione delle entrate si riferisce alle tattiche di tariffazione utilizzate per vendere l’inventario della proprietà agli ospiti giusti al momento giusto e attraverso il canale giusto, per aumentare la crescita delle entrate.
  • Se gli ospiti sentono che stanno ottenendo il miglior rapporto qualità-prezzo, è molto probabile che saranno disposti a spendere di più.
  • Sii prenotabile ovunque e pensa a come puoi ottenere di più da ogni ospite.
  • Traccia le metriche chiave come tasso di occupazione, ADR, RevPAR e TrevPAR.
  • Utilizza più strategie di tariffazione per ottenere il massimo dalla tua attività.
  • Segmenta il mercato e punta in modo efficace.
  • Elabora piani di previsione e bilancio completi e condividili con il team per la massima collaborazione e un successo ottimale.
  • Confrontati con la concorrenza.
  • Ricerca il valore dei sistemi di gestione delle entrate e degli strumenti di tariffazione intelligente.

 

Thanks for sharing

Sign up to our blog and receive regular updates on the content you're into

Send this to a friend